diario rossazzurro, sito non ufficiale dedicato al Calcio Catania 1946 - Tutto il mercato del Catania
Benvenuto su diario rossazzurro, sito non ufficiale dedicato al Calcio Catania 1946
   
Collabora con Diario Rossazzurro
Sottometti un articolo
Tutto il Catania minuto per minuto;
Diario Rossazzurro su facebook

Statistiche

- Statistiche Sito
- Top 10
- Sondaggi

Cerca nel sito



Warning: preg_match() [function.preg-match]: Unknown modifier '2' in /membri/diariossazzurro/includes/counter.php on line 48
Serie A - 2007-08
04.09.2007 08:00
Tutto il mercato del Catania
di Enrico Bua

Con la chiusura del calciomercato il Catania 2007-'08 ha preso definitivamente forma. Ecco le operazioni principali operazioni portate a termine dalla società rossazzurra.

È un Catania dal carattere latino americano quello plasmato dall’Amministratore Delegato rossazzurro Pietro Lo Monaco, che come ogni anno non ha mancato di pescare in Sudamerica per puntellare la squadra. Ma andiamo con ordine e proviamo a riassumere le principali novità registrate nell’organico rossazzurro, prima di elencare tutte le principali operazioni concluse in entrata e in uscita dal Catania.

calciomercato Diciamo subito che alcuni dei migliori acquisti del nuovo Catania coincidono con le mancate cessioni dei cosiddetti pezzi pregiati della rosa etnea. Dei tre pezzi da novanta frettolosamente indicati in uscita all’indomani del vittorioso spareggio di Bologna con il Chievo, cioè Vargas, Caserta e Spinesi, solo il secondo ha effettivamente cambiato aria. La spina dorsale della formazione dello scorso anno è invece rimasta intatta, grazie alle ulteriori conferme, più o meno annunciate, di Stovini, Baiocco e Mascara.

In difesa ci sono state meno novità di quanto ci si aspettasse, soprattutto sulle fasce. L’erede di Armando Pantanelli fra i pali è stato individuato nell’argentino Albano Bizzzarri, senza dimenticare il rientrante Ciro Polito che lotterà certamente per guadagnare il posto da titolare. Nella corsia di destra sono stati confermati Sardo e Silvestri (quest’ultimo forse destinato a tornare all’antico ruolo di centrale), ed è arrivato il promettente laterale Marcello Gazzola, utilizzabile tanto a destra quanto a sinistra, pescato dalla Torres in Serie C2. Al centro della linea difensiva, detto della conferma di Stovini, cui si sono aggiunte quelle di Sottil e Minelli, è arrivato Cristian Terlizzi, probabilmente quello che mancava per rendere omogenea la coppia di centrali, essendo il giocatore veloce e abile nel gioco aereo. È stato invece perso alle buste il brasiliano Cesar. Sulla sinistra il ruolo di vice-Varagas è invece affidato a Rocco Sabato, di ritorno dall’esperienza di Cesena in Serie B. È rimasto in rosa anche Gianluca Falsini, ma non sappiamo se lo strappo con la società, che ha tentato in tutti i modi di liberarsi del terzino, potrà essere ricucito.

Il reparto di centrocampo è quello che offre le maggiori alternative. Ceduto Caserta e in attesa di Colucci che sta recuperando dal grave infortunio subito lo scorso anno, Baldini potrà contare su una folta schiera di giocatori piuttosto duttili. Oltre al neo-capitano Davide Baiocco sono rimasti in rossazzurro pure Mark Edusei, Mariano Izco, Francesco Millesi e Marco Biagianti. Ceduti Mattia Biso e il prezioso jolly Giorgio Lucenti, fra le novità in entrata ci sono Giacomo Tedesco, l’argentino Cristian Ezequiel Llama e Riccardo Nardini, tornato dal prestito alla Reggina.

In attacco si sono registrate le partenze di Giorgio Corona e Fausto Rossini, ma anche quelle di Umberto Del Core e Gianvito Plasmati. Evidentemente la società e l’allenatore puntano molto sulla valorizzazione di Takayuki Morimoto e sull’esperienza di Gionatha Spinesi, oltre che sulla voglia di riscatto di Giuseppe Mascara. In avanti si registra anche l’acquisto più oneroso di tutta la storia del Calcio Catania: Jorge Andrés Martinez, fantasista uruguaiano che può coprire praticamente tutti i ruoli del reparto offensivo, per il quale la società rossazzurra ha sborsato una cifra che si aggira sui 2,8 milioni di euro. A dare ulteriori alternative al reparto avanzato è arrivato anche Anderson De Oliveira Babù.

Numerose inoltre le operazioni minori: molti giovani promettenti sono stati acquistati dalle serie inferiori e girati ad altre formazioni per consentire loro di giocare con continuità, un nome per tutti Mirko Antenucci, prelevato dal Giulianova e ceduto in prestito al Venezia. Ma ecco la lista di tutte le principali  operazioni concluse dal Catania.

Acquisti
Mirco ANTENUCCI (attaccante classe 1984, dal Giulianova);
Albano BIZZARRI(portiere, classe 1977, svincolato, ultima stagione al Gimnastic de Tarragona); Anderson DE OLIVEIRA BABÙ (attaccante, classe 1980, acquistato dal Lecce);
Mark EDUSEI (centrocampista, classe 1976, acquistato dalla Sampdoria);
Vito FALCONIERI (attaccante, classe 1986, acquistato dal Brindisi);
Marcello GAZZOLA (difensore, classe 1985, acquistato dalla Torres);
Cristian Ezequiel LLAMA (centrocampista, classe 1986, acquistato dall'Arsenal de Sarandì); Giovanni LONGOBARDI(attaccante, classe 1982, dal Pergocrema);
Jorge Andrés MARTINEZ (attaccante, classe 1983, acquistato dal National Montevideo);
Mauro MINELLI (difensore, classe 1981, in comproprietà con l'Atalanta);
Riccardo NARDINI (centrocampista, classe 1983, rientrato dal prestito alla Reggina);
Danilo PAGANO (centrocampista, dal Messina F.C.);
Ciro POLITO (portiere, rientrato dal prestito al Pescara);
Michele PORCELLUZZI (attaccante, classe 1989, in prestito dall'Andria Bat);
Rocco SABATO (difensore, classe 1982, rientrato dal Cesena che ne detiene la metà del cartellino);
Giacomo TEDESCO (centrocampista, classe 1976, svincolato, ultima stagione alla Reggina); Cristian TERLIZZI (difensore, classe 1979, acquistato dal Palermo).

Cessioni

Maurizio ANASTASI (centrocampista, ceduto al Cesena che lo ha girato all'Avellino);
Daniele ANCIONE (centrocampista, ceduto in prestito al Catanzaro);
Mirco ANTENUCCI (attaccante, ceduto in prestito con diritto di riscatto al Venezia);
Mattia BISO (centrocampista, ceduto in prestito allo Spezia);
Rosario BUCOLO (centrocampista, ceduto in prestito al Gela);
Fabio CASERTA (centrocampista, ceduto al Palermo);
Vinicio Cervo De Luca CESAR (difensore, ceduto al Chievo alle buste);
Giorgio CORONA (attaccante, ceduto al Mantova);
Ciro DANUCCI (centrocampista, ceduto in comproprietà alla Ternana);
Umberto DEL CORE (attaccante, ceduto in comproprietà al Foggia);
Vito FALCONIERI (attaccante, ceduto in prestito al Gela);
Luca FANELLI (centrocampista, ceduto in comproprietà alla Juve Stabia);
Cristian IANNELLI (attaccante, ceduto in prestito al Gela);
Fabrizio LASAGNA (attaccante, ceduto in prestito alla Vibonese);
Giovanni LONGOBARDI (attaccante, ceduto in prestito alla Juve Stabia);
Giorgio LUCENTI (centrocampista, svincolato, passato al Mantova);
Adriano MEZAVILLA (centrocampista, ceduto in comproprietà al Cesena);
Basilio MONASTRA (attaccante, ceduto in comproprietà al Gela);
Manuel PANINI (difensore, ceduto in prestito al Foggia);
Armando PANTANELLI (portiere, ceduto all'Avellino);
Gianvito PLASMATI (attaccante, ceduto in comproprietà al Foggia);
Fausto ROSSINI (attaccante, ceduto al Livorno);
Vitangelo SPADAVECCHIA (portiere, rientrato per fine prestito al Pescara);
Antonio TEDESCO (difensore, ceduto in comproprietà al Gela).


[ Indietro ]

 
Spiacente, non sono disponibili i commenti per questo articolo.

No alla violenza
Antonino Currņ
Filippo Raciti


Diario Rossazzurro č un marchio riservato, ma il materiale pubblicato nel sito puņ essere utilizzato nel rispetto della licenza Creative Commons. Per favore, leggi attentamente i termini della licenza e ricordati di comunicare l'eventuale prelievo di materiale inviando una e-mail al webmaster.
Cretive Commons
Sito eb realizzato usando PiHPi-Niuck Versione WL-Niuck a cura di Weblord.it
Engine PiAccaPi-Niuck - Powered by WL-Niuck
Generazione pagina: 0.02 Secondi